La raffinata tecnica di spruzzare calcestruzzo ad alta pressione

Lo spritz-beton è un conglomerato cementizio (chiamato anche sprayed concrete o shotcrete in inglese o spritzbeton in tedesco) che viene spruzzato ad alta velocità verso la superficie con una lancia ad aria compressa. Lo Spritz-Beton è utilizzato negli interventi di consolidamento in cui è richiesta la messa in opera di calcestruzzo senza casseforme e quando è necessaria un'elevata resistenza meccanica in breve tempo di presa. Viene difatti creata una miscela cementizia con acceleranti di presa che consente un aggrappo pressocchè istantaneo.

La tecnologia dello spritz-beton originariamente veniva utilizzata come rivestimento provvisorio di consolidamento, ma attualmente viene sempre più considerata un rivestimento portante definitivo, grazie al progredire della tecnologia dei materiali, che consente di avere calcestruzzo spruzzato con caratteristiche meccaniche di livello elevatissimo. La peculiarità dello spritz-beton è quella di poter realizzare strati di spessore minimo di calcestruzzo strutturale, caratterizzato però da una presa molto rapida e da un veloce sviluppo delle resistenze meccaniche, che garantiscono la stabilità.


Gli additivi per lo spritzbeton
La miscela è costituita da cemento, acqua, fibre e additivi, che solo responsabili della velocità di presa dello spritz-beton, ma che fungono anche da:

  • Acceleranti
  • Iperfluidificanti
  • Impermeabilizzanti

Le fibre polimeriche che vengono aggiunte possono essere strutturali, per aumentare la resistenza alla fissurazione o non strutturali, per migliorare duttilità e resistenza all'urto.